Capodanno 2014 a Jesolo con il Festival Show

Festival Show a Jesolo per aspettare Capodanno
Dopo il successo della scorsa estate torna protagonista in piazza Mazzini Gli organizzatori dell’evento hanno trovato l’accordo con il Comune

di Giovanni Cagnassi

jesolo_no_festival_show_2013Finita la stagione, Jesolo pensa già al Capodanno. Mentre si attendono conferme su Miss Italia, ancora in bilico, e si è conclusa tra mille perplessità la festa dei nonni, per la notte del 31 dicembre sono già state avviate le trattative per portare in piazza il Festival Show di Paolo Baruzzo. Reduce dal successo dell’evento in piazza Torino, con diecimila persone ad assistere allo spettacolo musicale all’insegna della bellezza, la carovana del Festival potrebbe essere nuovamente protagonista anche in piazza Mazzini a Capodanno, come sempre con Radio Birikina e Bella e Monella che riserverebbero così un’edizione esclusiva della kermesse.

Gli organizzatori del Festival ne hanno già discusso con l’assessore al turismo, Daniela Donadello e a breve potrebbe arrivare la comunicazione ufficiale se ci sarà l’accordo finale. Il Comune deve già fare i conti con successi e insuccessi che hanno animato il dibattito estivo. Siamo partiti con le notti gialle, alla prima edizione sul litorale, per arrivare ai fasti dell’operazione Del Piero a Jesolo che ha avuto un notevole successo a livello di immagine. Il pienone assicurato è stato però quello di eventi quali i concerti al Terrazza Mare, fino a 30 mila persone, le nottate con i dj del Muretto, la reunion dei bikers al Moon Cafè con annessa pista Azzurra.

Poi è arrivato il turno della festa dei nonni, bella idea, ma forse non capillarmente diffusa tanto che è stata più che altro una bella festa cittadina, ma non certo un boom di presenze. Ora l’incognita di Miss Italia: arriva o non arriva? La finale doveva essere a metà ottobre, adesso potrebbe slittare tra la fine del mese e primi di novembre, senza certezze sulla diretta televisiva. È di questi giorni la lettera aperta agli operatori che il sindaco Valerio Zoggia e il vice Roberto Rugolotto hanno voluto scrivere chiedendo loro di credere in un vero allungamento della stagione che finalmente si sta attuando.

«Abbiamo preso un impegno», scrivono, «quello di protrarre il più a lungo il periodo di attività per arrivare così agli inizi di ottobre. Molte località stanno cercando, con maggiori o minori successi, di allungare la stagione. Un obiettivo ormai diffuso. Proviamo tutti insieme a stringere i denti per rendere gradevole il soggiorno di chi vorrà venire a farci visita in questo periodo».

Ma ormai quasi tutti gli alberghi hanno chiuso e resteranno aperti tutto l’anno, solo una quarantina al massimo.

da nuovavenezia.gelocal.it