Niente Festival Show 2013 per Jesolo

Il Festival Show non torna a Jesolo. «Un’altra occasione persa»
La delusione degli organizzatori dell’evento musicale. Pareschi rilancia il progetto della ruota panoramica in piazza Mazzini

di Giovanni Cagnassi

jesolo_no_festival_show_2013Mentre si discute ancora sulla ruota panoramica, gli organizzatori del Festival Show annunciano: «Non ci saremo neanche quest’anno». L’evento concerto, sarà a Lignano e Rosolina, il 12 e 8 agosto, poi a Mestre il 23 agosto, il 30 giugno a Padova, con complessive dieci tappe estive. Niente Jesolo, come neppure Bibione.

In un’estate che sembra all’insegna della crisi, ruota panoramica e Festival Show accendono le polemiche sulle nuove idee che trovano sempre o quasi porte chiuse davanti. Jesolo aveva iniziato perdendo il Festivalbar, adesso perde definitivamente il Festival Show, mentre la ruota panoramica bocciata in piazza Mazzini è ancora oggetto di proposte e accordi per cercare di non farla fuggire via, magari nella vicina Bibione o Lignano.

Luciano Pareschi di Aqualandia, uno dei componenti della società proponente, non ha ancora deciso se e dove realizzare la ruota: «Mi spiace vedere ancora sacrificata la città per interessi personali. Si guardano i problemi e non le soluzioni. Mi auguro che vada in porto per dimostrare che si riesce a fare qualcosa. Se non facciamo neppure la ruota, cosa riusciremo a fare in questa città». Paolo Baruzzo, coordinatore del Festival Show, oltretutto in diretta televisiva su 7 Gold quest’anno, si rammarica per l’occasione peduta dalla città balneare. «Jesolo rischia di perdere la ruota panoramica a favore di Bibione», dice, «ma entrambe le località hanno perso il Festival Show, l’unica grande manifestazione estiva musicale itinerante che è rimasta dopo gli anni del Festivalbar.

Nelle dieci date del tour 2013 di Radio Birikina e Radio Bella & Monella non figurano nè Bibione, visto che dopo anni di straordinari successi il sindaco ha deciso di sopprimerla, nè Jesolo, visto che dopo settimane di dialogo con l’assessore al turismo per far tornare l’evento, ci risponde che in piazza Mazzini ci sarà la ruota panoramica e comunque pochi soldi a disposizione. Poi abbiamo visto come sono andate le cose. Queste sono le scelte formidabili delle nostre località balneari di punta».

Per recuperare questa manifestazione ormai non ci sono più speranze, anche perché l’assessore al turismo e il sindaco sono stati chiari fin dall’inizio e hanno annunciato che non si potranno stanziare più grandi risorse alla luce della crisi e delle esigenze di bilancio. Tutto questo, nonostante la tassa di soggiorno che almeno darà un po’ di respiro alle possibilità di spesa.

da nuovavenezia.gelocal.it