Niente ruota panoramica per Jesolo

Jesolo boccia la ruota panoramica
La città dice no: è troppo invasiva
Alta 55 metri, stesso modello di quella di Parigi. Avrebbe dovuto sorgere a ridosso di piazza Mazzini. Andrà a Lignano

di Mauro Zanutto

jesolo_no_ruota_panoramicaSarebbe stata l’attrazione dell’estate per turisti e non solo. La prima e unica lungo la costa dell’alto Adriatico. Un sogno che si avvera per i più piccoli. Invece la ruota panoramica di 55 metri che doveva stagliarsi sulla spiaggia di piazza Mazzini non ci sarà. Il motivo? «Troppo invasiva» a detta di un gruppo di commercianti e di residenti della zona. Dopo mesi d’attesa la decisione è stata affrontata lunedì sera tra Comune, comitato Mazzini, residenti, commercianti e promotori dell’iniziativa, i quali hanno descritto nel dettaglio il progetto.

La ruota panoramica, la stessa presente nella Place de la Concorde di Parigi, con cabine climatizzate, valore di 9 milioni di euro, sarebbe stata montata nella piazza simbolo della città, a ridosso del condominio Maxim. Ma dopo la descrizione tecnica è scoppiato il caos tra favorevoli e contrari.

Il consigliere comunale Giorgio Pomiato (titolare del negozio Next) a criticare l’occupazionedella piazza nei mesi di luglio e agosto, contro il presidente del comitato Mazzini, Mauro Bars, che ha risposto per le rime, tentando di far capire l’importanza della novità per la località. Nel mezzo l’imbarazzo dei promotori e dell’amministrazione comunale. Alla fine niente ruota dei sogni (tra l’altro non sarebbe costata un centesimo alla collettività) che probabilmente sarà eretta sul litorale di Lignano Sabbiadoro, in Friuli, dov’è attesa a braccia aperte.

da corriere.it