Jesolo tromba marina giugno 2013 video

Una tromba marina piomba su Jesolo
Nessun danno, allontanati i bagnanti
In spiaggia i bagnini hanno chiesto ai bagnanti di uscire dall’acqua. L’allarme è stato esteso anche a Caorle. Il giallo di una imbarcazione sparita

di Alice D’Este

L’hanno vista arrivare veloce all’orizzonte. Si distingueva nettamente, stagliata sul cielo plumbeo a circa due miglia dalla costa. Erano passate da poco le 14, quando a Jesolo pineta, nella zona oltre piazza Drago, è arrivata una tromba marina che sembra abbia preso forma in mattinata sulle coste istriane. Dalla spiaggia si vedeva benissimo e i bagnini hanno chiesto ai pochi bagnanti della giornata, di uscire dall’acqua.

«Una precauzione presa da loro autonomamente – spiega la guardia costiera di Jesolo – ma hanno fatto benissimo non si poteva prevedere il tragitto. Noi invece abbiamo chiesto alle unità locali di contattare i diportisti, chiedendo loro di non uscire in barca nel pomeriggio, tromba marina a parte le condizioni non sono delle migliori».

Un allarme che è stato esteso anche a Caorle. La tromba marina, però, è rimasta tale anche nelle ore successive. A terra non è mai arrivata e non ha causato dunque alcun danno. L’unico allarme (poi rientrato) è arrivato da piazza Milano. Alcuni presenti hanno segnalato alla guardia costiera la “sparizione” di un’imbarcazione che si trovava al largo durante il passaggio della tromba marina. «Le ricerche per ora hanno dato esito negativo – dice la guardia costiera – potrebbe essersi trattato di un errore».

da corriere.it